logo loading
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi eu nulla vehicula, sagittis tortor id, fermentum nunc. Donec gravida mi a condimentum rutrum. Praesent aliquet pellentesque nisi.
Image thumbnail

Progetto “Gusti”

Il progetto “Gusti” nasce dall’idea di creare un packaging che sia in grado di trasmettere in maniera immediata le caratteristiche del prodotto.
Il concept grafico dell’etichetta consente di immaginare le fragranze e gli aromi come interpretazioni visive grazie all’uso calibrato dei colori.
I colori e le cromie scelte per ogni prodotto sono frutto di un’attenta analisi delle caratteristiche peculiari del vino, effettuata da un team di sommelier professionisti , che insieme vanta 178 anni di esperienza.
I professionisti, guidati dal capo delegazione Stefano Ferrando, hanno degustato tutti i prodotti per poi creare delle schede descrittive dettagliate. Grazie a queste valutazioni è stato possibile ricavare una immagine anche “visiva” dei prodotti.
L’analisi degli esperti ha permesso di comprendere quali profumi e sapori caratterizzano ogni vino, consentendo di associare ad ogni prodotto specifici colori che ne valorizzano l’identità, rendendo la grafica a fasce cromatiche unica, originale e soprattutto non casuale.
Il risultato è una serie di etichette che sfruttano il design per comunicare il sapore unico del vino che rappresentano.

Dolcetto d’Ovada D.O.C.

Rubino intenso con una notevole massa colorata. Riflessi porpora vivaci. Al naso è instenso e complesso. Frutti rossi abbastanza maturi, ribes, more e ciliegie. Una nota di viola ben delineata. E in successione spezie, soprattutto vaniglia, pepe nero, caffè. In bocca si esprime con notevole corrispondenza regalando un sorso pieno che lascia la bocca pulita grazie a una freschezza veramente protagonista e a tannini non invadenti. Una nota di liquirizia molto piacevole chiude questo bell’assaggio. Un vino mediamente persistente che abbineremmo con lasagne al ragù al forno oppure ad una faraona cotta al coppo nella brace.

Gavi de Comune di Gavi D.O.C.G.

Giallo paglierino di media intensità, buona luminosità. Al naso si colgono in primis fragranze floreali, in particolare fiori di acacia e tiglio; in successione note di frutta, pesca in maniera chiara a chiudere note di erbe aromatiche da macchia mediterranea. In bocca si esprime coerentemente, una notevole sapidità affiancata da una buona freschezza che lasciano il palato estremamente pulito. Si percepisce come retrogusto olfattivo un aroma di mandorla. Un sorso equilibrato e già piacevolmente morbido. Un vino pronto, da abbinare a piatti tradizionali del territorio come pansoti al sugo di noce o cappon magro. Altri possibili abbinamenti possono essere un semplice risotto alle erbe aromatiche od un secondo di pesce, come un branzino al cartoccio con patate al sale.

Barbera del Monferrato D.O.C.

Rubino compatto con trama intensa. Raffi nato ventaglio di profumi, variegato soprattutto nella frutta sotto forma di marmellate di quasi tutti i frutti rossi. Note balsamiche accompagnate da una nota dolce di vaniglia che fa da sfondo.
Sorso potente ma allo stesso tempo non pesante. Pulizia fi nale eccellente, grazie anche a una integrazione ottimale dei tannini, mai troppo evidenti. Lasciando il bicchiere a riposo, e dopo poco tempo anche in bocca, evidenti e piacevoli note balsamiche. Abbinamento consigliato: cotechino con fonduta e lenticchie o un classico bollito misto con salsa verde.